skip to Main Content

183 alberi piantati a Isola della Scala grazie al report di sostenibilità di Cremonesi

Per mitigare le emissioni di CO2 della Fiera del Riso l’Ente Fiera di Isola della Scala progetta la piantumazione di nuovi alberi nella zona fieristica

Come riportato dal quotidiano L’Arena, l’Ente Fiera di Isola della Scala ha reso noti i risultati del report di sostenibilità realizzato da Cremonesi, che ha analizzato le emissioni di CO2 dei 26 giorni della Fiera del Riso tra settembre e ottobre 2017. Il report

Lo studio ha preso in esame due aspetti sostenibili: l’uso delle risorse energetiche (energia elettrica, gpl e gasolio) e i rifiuti prodotti durante la Fiera. Partendo da questi dati, forniti dall’Ente Fiera e dalla società di smaltimento dei rifiuti, è stato calcolato un’emissione totale di 234.756 kg di CO2. Per mitigare l’impatto sull’ambiente, il report di Cremonesi ha suggerito la piantumazione di 183 alberi ad alto fusto: l’Ente Fiera di Isola della Scala, insieme al Comune, ha presentato il progetto che è tuttora in fase di approvazione.

La Fiera del Riso di Isola della Scala è uno degli appuntamenti autunnali più importanti della zona di Verona, e per l’edizione 2017 sono stati stimati circa 500mila visitatori per 420mila risotti serviti. La manifestazione utilizza da anni stoviglie realizzate in materiali rispettosi dell’ambiente, e affidandosi a uno studio realizzato da professionisti conferma di voler rendere l’evento sempre più sostenibile.

Come spiegato all’Arena da Alberto Fenzi, amministratore unico dell’Ente fiera, lo studio «e non costa nulla alle casse dell’Ente. […] ora è stato fatto uno studio in modo professionale, per rendere compatibile con il rispetto dell’ambiente tutto quello che si fa, avendo un quadro della situazione più chiaro».

Back To Top